Stampa

Ora è tempo di ringraziare soprattutto voi che siete stati numerosissimi a passare al Festival e tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questo evento, a cominciare da tutto il team del Future Vintage che ha saputo coronare con successo un intero anno di lavoro e di sforzi, dal team organizzativo allo staff in loco, dall’amministrazione ai fotografi e videomakers, da tutti i nostri advisor ai coordinatori degli eventi fuori festival, tra concerti e Chic Nic, fino agli artisti, che hanno esposto le loro opere nei piani superiori, e agli espositori selezionati che continuano a premiare il Festival con la loro presenza e ricerca stilistica.

Grazie mille ragazzi per essere stati così numerosi! Noi di Superfly LabVintage Factory  siamo sempre più onorati, felici e riconoscenti con tutti voi:

53.000 presenze tra Festival ed Eventi Fuori Festival, un nuovo record che ha reso la nostra città, Padova, un fulcro di creatività e contaminazioni, confermando il Future Vintage Festival un evento culturale completo per la ricchezza dell’offerta e afflusso di visitatori, in grado di creare una forte aggregazione creativa allineata alle principali tendenze internazionali.

Ecco alcuni numeri del Future Vintage Festival 2016:

  • Sold out di tutti gli appuntamenti in auditorium e nelle sale adibite a workshop creativi
  • più di 5000 partecipanti tra lectures e workshops
  • 53.000 presenze tra Festival ed Eventi Fuori Festival
  • 15 incontri con ospiti illustri
  • 16 laboratori artistici
  • 24 esposizioni artistiche, di moda e di design
  • 8 eventi fuori festival
  • 249.000 visitatori al sito ufficiale (negli ultimi 30 giorni)
  • 1.478.428 persone raggiunte su Facebook (negli ultimi 30 giorni)
  • 160.512 visualizzazioni dei video (negli ultimi 30 giorni)
  • circa 60.000 social followers
  • più di 3000 foto scattate durante il Festival
VINTAGE FACTORY | VINTAGE FESTIVAL ITALIA PARTNER
SUPERFLY-LAB

Un ringraziamento va all’Assessorato al Commercio e alle Politiche giovanili del Comune di Padova, che ha sempre creduto nel team organizzativo e nella manifestazione anche come opportunità di crescita e di rete tra le varie attività commerciali presenti nel centro di Padova.

Comune_di_Padova-2
Comune_di_Padova

Inoltre il Festival non avrebbe sicuramente raggiunto tali risultati senza il sostegno di una solida rete di Partner che con il loro contributo e la partecipazione non solo hanno reso possibile la realizzazione del Festival, ma hanno inserito contenuti culturali, tra ospiti, laboratori creativi ed esposizioni artistiche, permettendoci di mantenere gratuita la fruizione delle aree culturali al nostro pubblico. Un traguardo che ci rende molto soddisfatti e che come ogni anno ci teniamo a sottolineare.

Elenco dei partner (ordine alfabetico):
Anima Libera Roncato, Caffé Diemme, Carrera Jeans, Casinò di Venezia, Ceccato Motors – Mini, Coccoina, Le Conserve della Nonna, Cortese, Htc Hollywood Trade Company, Impossible, Itala Pilsen, Jack Daniel’s Tennesse Honey, Jusbox Perfumes, Luxardo, Molino Rossetto, Moscot, Nastro Azzurro, Philip Watch, Proraso, Sonos, Quellogiusto, Valsport, Wahl, Wella, Yamaha, Zurich.

Main Media Partner: Radio Deejay
Media Partner: Riders, Rai Eri, La Feltrinelli
Press Media Partner: Il Mattino di Padova

Adv Partner: Clear Channel
Design Partner: Orvett
Press Partner: Q&B Grafiche

Un sentito ringraziamento va naturalmente a tutti i numerosi ospiti che hanno arricchito la line up del Festival: Linus, Ambra Angiolini, Rocco Siffredi, Mauro Corona, La Pina e Diego, Luca MErcalli, Ivan Zazzaroni, Duilio Giammaria, Andrea Vianello, Leonardo Di Carlo, Egidio Borri.

E tutti coloro che hanno condiviso il palco con loro: Marco Gaiazzi, Leandro Barsotti, Paolo Cagnan, Lorenzo Bosio, Matteo Righetto, Nicolò Menniti Ippolito, Carlo Della Mea, Samuele Maffizzoli, Daniele Roselli.

Qui sotto i ritratti ufficiali realizzati per il Festival da Nicholas Bastianello.

[TS_VCSC_Lightbox_Gallery content_images=”22884,22885,22923,22886,22888,22889,22890,22891,22892,22893,22894″ lightbox_effect=”swipe” lightbox_backlight=”hideit”][/TS_VCSC_Lightbox_Gallery]
radio-deejay

Il nostro particolare riconoscimento va a Radio Deejay, per aver creduto e scommesso nella nostra manifestazione e per lo spirito collaborativo e l’entusiasmo manifestati nei nostri confronti in ogni occasione, dalle citazioni in trasmissione ai Premi Fedeltà dedicati al Festival.

A tal proposito ecco le parole di Linus, patron di Radio Deejay, nella dichiarazione rilasciata al Festival:

«Sapevo che il Future Vintage Festival sarebbe stato un successo, gli ingredienti c’erano tutti: un tema di grande attualità in una città particolarmente ricettiva. Ma sia l’evento che Padova sono andati oltre ogni aspettativa. Quindi grazie, felice di essere stato con voi!» LINUS.

Un doveroso ringraziamento va naturalmente anche a tutti i media partner e in particolar modo a tutti i quotidiani del Gruppo Espresso – Il Mattino di Padova, La Tribuna di Treviso, La Nuova Venezia e il Corriere delle Alpi – per aver seguito da vicino il Festival, veicolandone i contenuti e contribuendo al successo di questa ricca edizione.

tribuna
mattino
nuova-venezia
corriere-delle-alpi

Un grande “Grazie!” va agli amici di Riders magazine, media partner del Festival ma soprattutto organizzatori del Riders Future Vintage Party, in particolar modo Luca delli Carri, Paola Cordone e Paolo Summa, che per la prima volta hanno portato al Festival una grande parata di bolidi vintage: veri e propri capolavori su due ruote.

Oltre agli amici di Riders e a tutti gli appassionati che sono giunti in sella alle loro stupende moto, il nostro riconoscimento va anche allo staff de Le Staffe, che hanno ospitato l’evento.

Riders

Speriamo che anche voi vi siate divertiti come ci siamo divertiti noi durante questi intensi 3 giorni di Future Vintage Festival. Il nostro auspicio più grande è quello di rivedervi il prossimo anno al Future Vintage 2017, un festival che ancora una volta cambierà pelle e che vi sorprenderà con nuove attesissime novità. Del resto noi siamo già al lavoro! STAY TUNED.

future-vintage-logo-piccolo
Recent Posts
Future Vintage 1980-2030