Ambra

AMBRA ANGIOLINI

QUANDO: SABATO 10 SETTEMBRE 2016, ore 20.00

DOVE: AUDITORIUM

Negli anni ’90 era semplicemente “Ambra”, ci sono voluti anni di crescita e lavoro per acquisire il proprio cognome accanto al nome. E così, da sorprendente teen idol, Ambra è divenuta Ambra Angiolini, conquistando la propria cittadinanza nel mondo del cinema vincendo David di Donatello, Nastro d’argento, Globo d’oro e Ciak d’oro. Il battesimo di Saturno contro diretto da Ferzan Ozpetek segna la seconda vita di Ambra Angiolini, dal piccolo al grande schermo, un nuovo inizio a cui seguirono sempre molti altri cambiamenti: «Non cerco l’ordine nella vita. Come Mafalda, l’eroina del fumetto, mi piaccio spettinata… Porta bene».

Il trasformismo è forse una delle maggiori qualità per un’attrice, sia a teatro che davanti ad una cinepresa: «Ho fatto tante cose e tutte in buona fede. In ogni nuova sfida ho messo me stessa. Ho cominciato da adolescente facendo i balletti in tv, poi ho sentito l’esigenza di dire altro. E mi sono rimessa in gioco», e senza nemmeno perdere un colpo, rimanendo splendidamente in forma. Ancora vitale e simile in tutto a quella “semplicemente Ambra” degli anni ’90. Forse merito delle sue più grandi passioni: la natura e lo sport, tra mountain bike, corsa, roccia e, per chi non lo sapesse, persino judo.