milanofanzine

“MILANO” Fanzine di HUGO WEBER

QUANDO

Venerdi 7 Settembre
Sabato 8 Settembre
Domenica 9 Settembre

DOVE

Sale espositive, Piano +01

La ricerca di Hugo Weber nasce da un’ossessione, quella di immortalare il momento meno scontato, il dettaglio, il non visibile/ le cose non viste.

Non ci sono progetti altisonanti e autocelebrativi, quelli di Hugo sono istanti in analogico, bloccati nel tempo, che raccontano gli anni Dieci di una parte di Milano abitata da crew di graffittari, disegni sui muri e asfalto.

Ad esser raccontata è l’adolescenza di Hugo, che è nato a Parigi ma ha vissuto a Milano, attraverso immagini personali ma allo stesso tempo inusuali, diverse e sporche, la cui forza espressiva risiede nel mix tra tecnica fotografica, disegno e graffiti, andando a creare una continuità tra le foto e la loro appartenenza alla strada, alla “vita delle panchine”, al suo mutarsi scorcio dopo scorcio.

 

La fanzine di Weber racconta istanti violenti e cristallizzati nel tempo, scene e momenti apparentemente comuni, appartenuti al passato dello stesso Hugo, ma mai così prepotenti ed attuali.

I suoi scatti raccontano gli anni Dieci per le strade di una (parte di) Milano abitata da crews di graffiti, disegni e asfalto.

L’adolescenza di Hugo, nato a Parigi ma trasferitosi a Milano ancora molto giovane, viene racchiusa in immagini personali ma allo stesso tempo inusuali, diverse e sporche, frutto di un mix di tecniche di fotografia, disegno e graffiti, creando una continuità tra le foto e la loro appartenenza alla strada, alla vita tra panchine e sottopassaggi, al mutare delle piazze scorcio dopo scorcio.

E’ una storia sia personale che collettiva.

E la fanzine creata con queste foto cristallizza gli istanti, li fa appartenere al passato di Weber, un passato dirompente e mai così attuale.

priority pass

“MILANO” Fanzine di HUGO WEBER

Leave a Comment