STEFANO SELETTI

Seletti Wears Toiletpaper

QUANDO: DOMENICA 13 SETTEMBRE 2015, ore 17.00

DOVE: AUDITORIUM

Stefano Seletti non è solo un quarantenne umile ma eccentrico, è anche l’erede e l’art director di una delle aziende che hanno costruito la memoria quotidiana del design e dell’arredo in Italia e nel mondo. Nuova generazione e nuova strategia: la Seletti che vendeva pentolini da latte in Cina si trasforma in qualcosa di nuovo e innovativo, senza snaturare la genuinità e la semplice filosofia dell’azienda.

Il risultato? L’imprenditore che finisce con i suoi umili prodotti al MoMa di New York, la collaborazione con Fiorucci, con Diesel, che gli vale il Design Award 2015, e infine il matrimonio artistico e commerciale con Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, creatori di Toiletpaper, il magazine di sole immagini che è divenuto brand per cui Seletti ha deciso di riprodurre oggetti di uso comune alla stregua di un eccentrico merchandising.

Maioliche da sballo. Design dall’attitudine pulp, sguardo cosmopolita e dall’anima democratica. L’impronta pop incontra il minimalismo ironico e inquietante di Toiletpaper e si propaga come un visus sui prodotti Seletti: una collection di successo mondiale.

Oggetti di culto per pochi eletti? No. Prodotti a prezzi contenuti e materiali umili – plastica e latta – malgrado le decorazioni irriverenti. Una bella storia che ci verrà narrata dallo stesso giovane patron della Seletti.

Una parabola singolare ed esclusiva di una delle aziende italiane più cool e global del mondo del design.